La decisione di adottare un Ragdoll

Il Ragdoll Ŕ un gatto estremamente mite, si parla di lui definendolo "bambola di pezza", per˛ non Ŕ una bambola: il Ragdoll Ŕ GATTO a tutti gli effetti, Ŕ un bambino che non cresce mai, Ŕ la gioia di una creatura dolce e sensibile, ma MAI succube, pronta ad accettarci ed amarci per quello che siamo.
Bisogna per˛ rispettare la sua natura di gatto!

Quando entra un piccolo Ragdoll nella tua vita, troverÓ in te un punto di riferimento, un sostituto della sua mamma, ti dovrai preoccupare di non fargli mancare nulla,  sopratutto  l'amore e la dolcezza.

Come ogni essere vivente, anche il Ragdoll ha una sua personalitÓ che non va dominata ma compresa: solo se si saprÓ considerarlo a tutti gli effetti un membro della famiglia, si riuscirÓ a stabilire con lui un rapporto equilibrato.

Il Ragdoll ha bisogno della presenza e sopporta male la solitudine, quindi l'adozione di due cuccioli allo stesso momento pu˛ essere fonte di sollievo se la famiglia che lo adotta Ŕ spesso fuori casa.

A questo punto, se condividi il mio modo di pensare, sei pronto ad avere il tuo compagno per la vita.

I nostri cuccioli vengono ceduti a 3 mesi con: certificato genealogico AFeF - WCF,
doppia vaccinazione quadrivalente e accuratamente controllati dal veterinario;
saranno affidati esclusivamente sterilizzati per compagnia o show neuter.
Per evitare sgradevoli rifiuti, non chiedeteci condizioni differenti.

Parliamo della sterilizzazione